Il nuovo consiglio direttivo incontra il Sindaco di Alghero

News | 6 febbraio 2020

nuovo-direttivo-e-sindaco

In attesa dell’insediamento ufficiale il Sindaco di Alghero Conoci e la giunta unitamente al direttore del Parco naturale regionale di Porto Conte e dell’Area Marina Protetta Capo Caccia - isola Piana Mariano Mariani incontrano il neo eletto consiglio direttivo dell’Azienda Speciale,organo gestore delle due aree protette algheresi. Al centro dell’incontro la programmazione degli interventi più urgenti quali approvazione del bilancio,l’avvio del programma promozionale primaverile e il punto della situazione sulle numerose opere pubbliche da realizzare nell’area parco già finanziate.

Il neo eletto consiglio direttivo dell’Azienda speciale Parco di Porto Conte,organo gestore delle due aree protette algheresi terrestre e marina, guidato da Raimondo Tilloca e composto da Adriano Grossi e Lina Bardino, ha incontrato questa mattina il sindaco di Alghero Mario Conoci e la giunta comunale. Ad accompagnarli il direttore del Parco di Porto Conte e dell’Area marina protetta Capo Caccia -isola Piana Mariano Mariani. Si è trattato di un primo incontro, non solo interlocutorio e di cordiale scambio di idee in attesa della formale presa di possesso dell’incarico, ma anche di taglio operativo dove sono stati messi sul tavolo gli appuntamenti programmatici più imminenti e importanti. Dall’approvazione del bilancio di previsione e triennale, all’avvio della programmazione di importanti e strategiche opere pubbliche già finanziate e che dovrebbero iniziare a prendere corpo nell’annualità corrente. Dalla realizzazione di nuovi percorsi naturalistici, strutture ricreative e razionalizzazione dell’accessibilità nell’area umida del Calich, ad un moderno sistema di monitoraggio ambientale della stessa laguna e ancora la realizzazione di un bacino di lagunaggio a valle dell’impianto di depurazione di Santa Maria la Palma. Tutti interventi finanziati nell’ambito dei fondi a disposizione della rete metropolitana sassarese. E ancora sempre sulla stessa linea di finanziamento l’intervento di realizzazione di un ampio parcheggio a Tramariglio funzionale alla razionalizzazione e mitigazione del carico veicolare sulla sensibile penisola di Capo Caccia. Su fondi ministeriali invece gli interventi di messa in sicurezza delle falesie di Punta Giglio e riqualificazione di porzioni di sentieri sul versante costiero della Bramassa. Su fondi regionali invece l’intervento di completamento dell’accessibilità della grotta verde. Un opera tra le più attese, ma anche più complesse per la vulnerabilità della cavità carsica dove sono presenti valenze naturali e archeologiche di valore internazionale. Si è parlato inoltre, della realizzazione dell’ecostello di Porticciolo in stato avanzato di progettazione e di numerosi altri progetti presentati e di cui si attende la conferma del finanziamento. Sul fronte della promozione non poteva non essere affrontato il tema della programmazione del palinsesto primaverile “Emozioni di primavera”giunto alla sua quarta edizione. Si è affrontato ancora, il tema della valorizzazione del patrimonio immobiliare storico presente nell’ area parco di proprietà regionale per il quale sono da tempo in essere interlocuzioni per l’acquisizione. Non ultimo, il confronto sulla reale esigenza di una sempre maggiore sinergia e messa a sistema dell’offerta turistica “Parchi” con quella del polo museale cittadino con una promozione unica e un biglietto unico. Il neo presidente e l’intero direttivo hanno mostrato entusiasmo e coinvolgimento,garantendo al Sindaco e all’intera amministrazione comunale massima collaborazione e condivisione delle scelte programmatiche.



Download

Nessun file scaricabile per questo articolo.

Videoclip

Nessun video disponibile per questo articolo.

Maggiori info su

L'Ente Parco

Bandiera Unione Europea Stemma della Regione Autonoma della Sardegna Stemma della Città di Alghero Logo Ministero dell'Ambiente Logo Federparchi
EMAS